PROGETTO POSTURA

L’importanza del sano dormire

Dormire è uno dei momenti più importanti della nostra vita

“Fai luce sul tuo sonno” 

DORMI IN MODO SANO

L’importanza di dormire bene e come prevenire i disturbi del sonno

Dormire è un bisogno primario

Riposare bene è indispensabile per condurre una vita sana ed equilibrata.

 Il sonno ristoratore fornisce al nostro corpo il tempo sufficiente necessario per la riparazione di danni, per disintossicarsi, bilanciare i livelli di zucchero nel sangue, bruciare calorie e ripristinare le nostre riserve energetiche. Dormire bene è dunque necessario e fondamentale.  

le ore diurne e in particolare in quelle che precedono l’ora di coricarsi, influenzano negativamente la qualità del sonno. Un letto malsano provoca numerose patologie quali: discopatie, cervicale, vertigini, scoliosi, artrosi, allergie…
Potrai riprendere il controllo della tua fase del sonno in pochi istanti, grazie ad alcune semplici misure di prevenzione e finalmente riposare in modo sano!!!

Una corretta posizione del corpo è la prerogativa fondamentale per un buon riposo. Il riposo è certamente qualcosa di soggettivo, ma sta alla base del benessere e della salute di ognuno di noi. Infatti rigenera i tessuti, rilassa la muscolatura, fortifica l’apparato cardiocircolatorio, scarica le tensioni della colonna vertebrale e dell’intero apparato osseo, regola il metabolismo.Bisogna dare valore al proprio riposo.

ALCUNI CONSIGLI UTILI:

Se al mattino ci si sveglia sempre con un fastidioso mal di schiena, una sensazione di intontimentomal di testa forse non è colpa solo dell’umidità: probabilmente bisognerebbe analizzare il modo di approcciarsi al riposo.

Il SONNO rappresenta una delle fasi più’ importanti della nostra vita: dormire bene per vivere meglio è una condizione essenziale per la qualità della vita. Mantiene la salute, previene attacchi di cuore , migliora la memoria e molto altro.

Secondo studi scientifici ,i disturbi del sonno  coinvolgono il 45% della popolazione mondiale e il 9% arriva a sviluppare vere e proprie forme di insonnia.

Diversi fattori incidono sulla quantità e sulla qualità del sonno: le condizioni ambientali e lo stile di vita moderno, le cattive abitudini e la tecnologia onnipresente (la pessima abitudine di portare smartphone e tablet a letto), l’inquinamento acustico e luminoso delle città , gli orari sempre più dilatati del lavoro moderno, sono tutte condizioni che influiscono sul sonno INOLTRE la qualità del nostro riposo è direttamente collegata a quella del materasso sul quale dormiamo e sul quale trascorriamo gran parte della nostra giornata.

I ricercatori hanno identificato una serie di pratiche e abitudini note come “ l’igiene del sonno”. Ecco allora alcuni semplici consigli che aiuteranno a dormire serenamente e a svegliarsi con la giusta carica!

Per dormire meglio cosa fare?

Bisognerebbe mantenere in sincronia il ciclo sonno-veglia naturale del corpo ovvero ad andare a dormire e ad alzarsi alla stessa ora ogni giorno. In questo modo ottimizzando l’orologio biologico del corpo migliora la qualità del sonno. Questo consente di ricaricarsi senza andare a disturbare il naturale ritmo sonno-veglia. Per aiutare il ritmo circadiano, bisogna esporsi alla luce solare di mattina. Trascorrere più tempo possibile all’aperto durante il giorno, magari camminando o facendo un po’ di movimento.

INOLTRE BISOGNA FARE

Attività fisica: fare attività fisica regolarmente aiuta a dormire meglio e incrementa i livelli di attenzione durante il giorno. Anche l’esercizio fisico più blando, come camminare per soli 10 minuti al giorno, migliora la qualità del sonno. L’esercizio fisico accelera il metabolismo, eleva la temperatura corporea e stimola gli ormoni come il cortisolo. E’ importante evitare l’attività fisica nelle ore prima di andare a letto: è consigliabile al mattino o nel tardo pomeriggio. Gli esercizi rilassanti e a basso impatto, come lo yoga o lo stretching, se fatti la sera possono invece contribuire a promuovere il sonno.

Oltretutto alcuni antichi rimedi funzionano sempre: infatti è consigliabile un bagno caldo, da fare un’ora prima di andare a dormire rilassa i muscoli e le mucose respiratorie ed aiuta a conciliare un sonno sereno. Un altro utilissimo rimedio è bere un bicchiere di latte tiepido prima di dormire, in quanto ricco di triptofano, aminoacido precursore della serotonina.In alternativa optare per una tisana , che concilia il sonno e favorisce con dolcezza il relax.

Crea un rituale serale prima di andare a letto. 

Questa abitudine funziona molto con i bambini. Ma anche per gli adulti è perfetta! Puoi leggere qualche pagina di un libro (evitando magari quelli al cardiopalma!), fare meditazione o ascoltare musica rilassante: queste abitudini avvertiranno il corpo che sta arrivando l’ora di andare a dormire. Il tuo rituale può durare dai dieci minuti fino ad un massimo di un’ora: in questo modo ti aiuterà a passare dallo stato di veglia al sonno in modo dolce e graduale.

Rendere perfetto l’ambiente in cui si dorme

Eliminare orologi e cellulari dalla stanza. Guardare frequentemente l’ora non fa altro che aumentare il tuo stress, rendendo più difficile il tentativo di rilassarsi per riuscire a dormire.  Inoltre, tenere il cellulare in un’altra stanza faciliterà il sonno e ti aiuterà anche a diminuire la dipendenza da smartphone durante la notte e al mattino appena sveglio.

Dormire senza acari . Rendi la camera da letto il più possibile adatta al sonno grazie ad alcune semplici misure contro la polvere e la sporcizia .

Utilizza tutto ciò che può esserti utile:

Conoscere il proprio materasso (sistema di riposo) è fondamentale in quanto deve permettere di trovare il rilassamento ideale, così come il cuscino. Entrambi offrono condizioni ideali per permettere agli acari della polvere di sopravvivere e proliferare ,ogni letto ospita fino a 1,5 milioni di microscopiche creature.

Un essere umano traspira fino a mezzo litro di liquido ogni notte.Gli acari trovano particolarmente gradevole quest’ambiente umido e caldo .Le piccole particelle di polvere e le cellule della pelle non sono visibili ad occhio nudo ma offrono condizioni di vita perfette per i piccoli aracnidi.Le secrezioni degli acari possono favorire lo sviluppo delle allergie e nel caso peggiore l’asma. Contrastare costantemente la polvere e gli acari nel proprio letto è di importanza fondamentale per la propria salute.

Nessun materasso potrebbe entrare in una normale lavatrice , la misura più semplice per ridurre al minimo la polvere e gli acari consiste nella possibilità di avere un sistema completamente sfoderabile per permettere di essere periodicamente rimossa e lavata ogni 2/3 settimane.

Un buon riposo richiede un’ambiente ideale.

Niente è più piacevole che infilarsi nel proprio letto ed essere accolti da profumi familiari il materasso su cui dormi è il posto ideale! Nel corso degli anni la sua forma o elasticità potrebbe essere venuta meno, o il corpo potrebbe avere esigenze diverse.

Evitare schermi luminosi una o due ore prima di andare a dormire. La luce blu emessa dal telefono, tablet, computer o TV dimezza la produzione di melatonina, l’ormone che regola i tuoi ritmi circadiani. Bisogna ridurre al minimo l’impatto della luce blu utilizzando dispositivi di prevenzione.

Per info sulle nostre soluzioni clicca…..